Archivi categoria: Senza Categoria

Evento informativo di orientamento sul corso di laurea in Fisioterapia per studenti con disabilità visiva

Condividiamo la seguente nota inviataci dalla Prof.ssa Maria Paola Monaco, delegata della Rettrice dell’Università degli Studi di Firenze, per un incontro online finalizzato ad illustrare l’offerta formativa dell’Ateneo e, in particolare, il Corso di Laurea in Fisioterapia:

“Care/i ragazze/i e famiglie,

l’Ufficio Inclusione dell’Università degli Studi di Firenze intende organizzare un evento di orientamento alla scelta del percorso universitario e di sensibilizzazione, dedicato a studenti ipovedenti e non vedenti del territorio nazionale.
Durante la giornata, con la collaborazione dell‘Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, verrà presentata l‘offerta formativa dell‘Ateneo fiorentino con particolare riferimento al Corso di Laurea in Fisioterapia (Classe L/SNT-2) il cui bando per le prove di ammissione prevede una riserva di posti per candidati con disabilità visiva.
L‘evento si svolgerà in modalità online il 30 maggio p.v. dalle ore 16 e illustrerà i servizi a supporto dell’esperienza universitaria per studenti ipo e non vedenti.
Per poter organizzare al meglio la giornata, vi chiediamo fin da ora di segnalarci entro il 27 maggio p.v. il vostro eventuale interesse, comunque non vincolante, a prendere parte all‘evento, inviando una email a unifiinclude.disabilita@unifi.it.
L‘evento si terrà con l’adesione di un minimo di 20 partecipanti.

Fiduciosi nell‘interesse che la nostra proposta potrà suscitare, salutiamo cordialmente.

Maria Paola Monaco
Delegata della Rettrice per l’Inclusione

Maria Orfeo
Dirigente dell’Area Servizi alla Didattica

Concorso di lettura “Louis Braille” – in ricordo di Martina Sironi

Con la presente si condivide il comunicato relativo al Concorso di lettura “Louis Braille” che si svolgerà venerdì 24 maggio 2024 alle ore 14.30 presso il Teatro 13 dell’ex Istituto dei Ciechi “Vittorio Emanuele II”, in Via Aurelio Nicolodi, 2 – Firenze.

Segue il testo del comunicato.

Gentilissimi/e,

si comunica con immenso piacere che anche quest’anno torna l’atteso appuntamento con il Concorso di Lettura “Louis Braille”, promosso dalla Biblioteca Italiana per i Ciechi “Regina Margherita” e realizzato in collaborazione con la Stamperia Braille della Regione Toscana e con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (Consiglio Regionale Toscano).

Il concorso rappresenta da sempre un evento significativo per valorizzare l’importanza del codice Braille, che ancora oggi risulta essere uno strumento insostituibile grazie al quale le persone non vedenti possono accedere attivamente, anche tramite le moderne tecnologie, alla lettura, alla scrittura, all’apprendimento, all’informazione e alla cultura.

L’iniziativa a livello locale ci permette di garantire un’opportunità per ritrovarci e vivere un momento di festa e di condivisione in cui apprezzare e fare emergere l’impegno e la crescita di ciascun partecipante nell’utilizzo di un codice tanto prezioso. Quest’anno abbiamo poi un’occasione in più: quella di stringerci intorno a mamma Sonia nel ricordo commosso e affettuoso della nostra Martina Sironi, anima allegra e profonda di ogni incontro, alla quale l’evento regionale sarà dedicato.

Confermiamo un’importante possibilità all’interno delle categorie di lettura previste dal concorso: come già avvenuto nell’edizione 2023, ciascun partecipante, a sua discrezione, potrà infatti scegliere se leggere sul testo cartaceo oppure sul testo digitale, attraverso il display Braille.

Ci onoreranno della loro presenza l’Assessora alle Politiche Sociali della Regione Toscana Serena Spinelli e il Dirigente Responsabile Alberto Zanobini.

Saremo inoltre lieti di ospitare una giovane autrice non vedente, che porterà una testimonianza diretta della sua esperienza nella scrittura… e avremo altre gradite sorprese!

Come sempre, i partecipanti potranno iniziare leggendo un breve brano a loro scelta (un pensiero, una poesia, un testo preferito anche da loro composto), per “rompere il ghiaccio” e per rivelare doti interpretative e possibili sfumature più difficilmente evidenziabili attraverso la lettura all’impronta; successivamente sarà proposto di leggere un piccolo testo in Braille, in versione cartacea o digitale, commisurato all’età e al livello di competenza. Al termine saranno consegnati a tutti/e l’attestato di partecipazione e un dono preparato dalla Stamperia Braille; concluderemo con la ormai tradizionale merenda.

La commissione eleggerà in seguito coloro che avranno diritto ad accedere alle prove nazionali e alla possibile conquista di importanti premi illustrati nel regolamento allegato alla presente. Saranno previste due categorie, secondo i diversi gradi di scuola frequentata: quella relativa al testo in formato cartaceo e quella per il testo in formato digitale.

Il Concorso di lettura si svolgerà venerdì 24 maggio 2024, alle ore 14,30, presso il Teatro 13 dell’ex Istituto dei Ciechi “Vittorio Emanuele II”, via A. Nicolodi 2, Firenze (zona Stadio, raggiungibile dalla Stazione S. Maria Novella, p.zza Adua con la linea bus n.11 direzione Salviatino, discesa alla fermata E. Gasperi – oppure con il bus n.17 da p.zza Indipendenza fermata XXVII Aprile, direzione Verga-Tozzi, discesa alla fermata S. Gervasio-Antonelli).

Le Sezioni sono pregate di dare la massima diffusione all’iniziativa. In particolare si richiede la loro cortese collaborazione nella divulgazione del concorso agli studenti universitari e agli adulti che potrebbero essere interessati: è un peccato che non partecipino numerosi proprio coloro che potrebbero dare un esempio ai più piccoli e conquistare premi certamente interessanti e ambiti.

Saremmo inoltre davvero felici della presenza di un rappresentante della Vostra sezione, che sarà un valore aggiunto in questa edizione così ricca.

Attendiamo, entro e non oltre il prossimo martedì 30 aprile, una conferma della vostra partecipazione, telefonicamente (055.586269),  tramite e-mail (cdtfi@bibciechi.it) o con un messaggio whatsapp al numero 347.8536278. Si prega di indicare il numero dei partecipanti (lettore/lettrice, accompagnatori) e il supporto di lettura prescelto (testo cartaceo/testo digitale).

A disposizione per eventuali chiarimenti, vi aspettiamo alla nostra festa e porgiamo i più cordiali saluti.

Massimo Diodati – Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, Consiglio Regionale Toscano

Alberto Bacchereti – Stamperia Braille, Regione Toscana

Elisabetta Franchi, Laura Lonetti – Centro di Consulenza Tiflodidattica

Connessi alla storia – Cineforum accessibile

Connessi alla storia.
Cineforum accessibile: dalla storia collettiva alla determinazione di sé

Con la presente si condivide più che volentieri questa iniziativa.
Il progetto è realizzato dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ETS-APS della Toscana, con il contributo della Fondazione Carlo Marchi e grazie alla collaborazione della Fratellanza Militare di Firenze, che ha messo a disposizione la sua struttura.

A partire da domenica 10 marzo 2024 inizierà il ciclo di incontri che si svolgeranno presso la sede della Fratellanza Militare, in Piazza Santa Maria Novella, 18, dalle 14.00 alle 17.00.

L’iscrizione è aperta a tutti i giovani con disabilità visiva, ai loro coetanei e ai loro amici/compagni di studio che vivono in Toscana.

I film verranno scelti in base ad un sondaggio preventivo e tratteranno diverse tematiche che pongono l’attenzione sulla storia del nostro paese, su figure politiche significative, etc.
Inoltre, verranno letti alcuni articoli della nostra Costituzione, per focalizzarsi poi sulle storie personali di oggi.

La proiezione sarà guidata da informatici ed educatori che interverranno – qualora necessario – per la descrizione di scene e personaggi di difficile comprensione per gli spettatori ipovedenti e non vedenti.

Il Cineforum raprpesenta un’occasione per stimolare il confronto di ogni giovane con se stesso e con gli altri e, per questo, sarà presente anche un facilitatore psicologo che interverrà come moderatore del dibattito al termine di ciascuna proiezione.

Per ulteriori dettagli, per iscriversi al ciclo di incontri o anche ad uno solo di essi, potete inviare una e-mail all’indirizzo uictosc@uici.it oppure contattare la Dott.sa Elena Ferroni al n. 3493022571, entro e non oltre il giovedì precedente alla domenica in cui è prevista la proiezione del film.

Per qualsiasi altra informazione utile, in calce trovate il link alla locandina dell’evento.

Locandina Cineforum Accessibile

Nei giorni 23-24-25 febbraio 2024 a Firenze presso la Stazione Leopolda si terrà la Fiera dell’Editoria “TESTO [Come si diventa un libro]”.

Gli operatori della “Stamperia Braille” di Regione Toscana saranno presenti con uno stand dedicato, dove proporranno una selezione delle loro pubblicazioni di narrativa in braille, dagli autori classici ai contemporanei. Sarà inoltre dato spazio alla produzione di musica in braille, con la presentazione di testi musicali come spartiti, libretti d’opera e arie; in particolare verrà realizzato un focus su Puccini, in occasione del centario dalla sua morte.
Naturalmente non mancheranno i testi illustrati per bambini, caratterizzati da tavole tattili progettate e realizzate internamente alla Stamperia. Il gruppo di lavoro vi illustrerà le fasi che portano alla realizzazione di queste splendide opere.
Verranno inoltre mostrate esperienzei nnovative, che raccontano di un pensiero in continua evoluzione orientato alla conservazione e diffusione del braille e alla promozione delle dinamiche inclusive.

L’orario di apertura giornaliero sarà dalle 10.00 alle 20.00.

Vi segnaliamo inoltre due eventi/presentazioni in cui la Stamperia Braille sarà presente:
– Venerdì 23 febbraio 2024 ore 16.00 si terrà “Antologia di sensi in poesia (Braille, lettura, inclusione)”, con Milo De Angelis, Mariangela Gualtieri, coordina Laura Pugno, introducono Massimo Diodati, Serena Spinelli, Alberto Zanobini.

– Domenica 25 febbraio 2024 ore 17.00, a chiusura di TESTO, si terrà “Gettare il testo alla voce”, lezione-concerto sulle parole di Dante, con Chiara Guidi (voce), Francesco Guerri (violoncello).

Per informazioni su come registrarvi a Testo e prenotare la vostra presenza agli eventi (i posti sono limitati), visitate il sito https://testo.pittimmagine.com

Bando di Selezione per la formazione di Guide Sensoriali

È stato pubblicato il bando 2024/2025 per la formazione di future guide sensoriali da impiegarsi in luoghi che ospitano il progetto “Giardino dei sensi”

La scadenza presentazione domande è il 01 febbraio 2024

Il corso è principalmente rivolto a persone cieche e ipovedenti che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età. Prevede un impegno di 60 ore (di cui 25 in tirocinio) da svolgersi nell’arco di due settimane.

Si offre un contributo di partecipazione e un attestato di frequenza.

Per maggiori informazioni riportiamo il link a cui si può reperire il testo completo del bando:

Bando per corso formazione guide sensoriali

Diffusione survey per tesi in Ortottica e Assistenza Oftalmologica

Diffondiamo con piacere questa iniziativa da parte della studentessa Sofia Pischedda.

Buongiorno,

Mi chiamo Sofia Pischedda, sono una studentessa dell’Università di Genova e frequento il corso di Ortottica e Assistenza Oftalmologica. Vi scrivo per chiedervi aiuto nel diffondere il questionario che è oggetto della mia tesi, che ha come relatore il Professor Aldo Vagge, e che riguarda uno studio condotto dallo staff della Clinica Oculistica Universitaria di Genova sulla coscienza e le aspettative dei pazienti ipovedenti riguardo le attuali tecnologie di impianto di retina artificiale.

Le risposte ci aiuteranno ad analizzare la percezione delle potenzialità e dei limiti di questi dispositivi e tecniche da parte di coloro che hanno una forte disabilità visiva. Io mi occupo di raccoglierne e analizzarne le risposte.

Il sondaggio è rivolto a tutti i pazienti ipovedenti e ciechi di tutte le età in modo da rendere la casistica delle persone intervistate il più ampia possibile.

Vi lascio due link per la diffusione che potete scegliere in base a quale trovate più funzionale (il sondaggio è lo stesso cambia solo la piattaforma):

https://www.survio.com/survey/d/G7W8W8W5A7B6S1S7L

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSc7fOeCc9FHglZ1rr45t6HPODRBLZJeNpkgvg6QPynQYEPpcg/viewform?usp=sf_link

Sono assolutamente disponibile anche per parlare per telefono e fornirvi eventuali chiarimenti.

In attesa di un vostro riscontro vi auguro una buona serata.

Cordiali saluti,

-Sofia Pischedda

Regione Toscana: Trasporto per persone con fragilità socio-economica

Cari tutti,
ritenendo di fare cosa gradita, Vi comunico che dal 15 gennaio 2023 è attivo il servizio di trasporto gratuito per persone residenti in Toscana con una situazione di fragilità socio-economica che necessitano di un ciclo di prestazioni diagnostico-terapeutico prescritte dal Medico di medicina generale o da un medico specialista.

Requisiti necessari
Il servizio è dedicato ai cittadini, dietro presentazione di una domanda, in possesso di una prescrizione (NRE) o lettera di dimissione con indicazione di effettuare un ciclo ripetuto di prestazioni diagnostico-terapeutico da effettuare presso le strutture del sistema sanitario della Toscana e convenzionate, che dichiarano di avere:

– certificazione di condizione economica dell’anno in corso (ISEE) inferiore a 18.000,00 euro;
– residenza o domicilio sanitario in un comune della Toscana;
– almeno 2 (due) delle seguenti condizioni di fragilità sociale:

  1. situazione socio-abitativa:
  2. a) persona che vive da sola
  3. b) oppure persona che vive con convivente disabile
  4. c) oppure persona che vive con persona anziana > 75 anni
  5. persona con parenti entro il terzo grado, che risiedono ad almeno 50 Km di distanza o con gravi problematiche di salute;
  6. impossibilità ad utilizzare un mezzo proprio;
  7. assenza di idonei servizi di trasporto pubblico locale.

Come presentare domanda
La richiesta del servizio deve essere presentata all’Azienda Usl territorialmente competente:

on line accedendo tramite credenziali di autenticazione SPID/CNS/CIE;
– compilando il modulo cartaceo.pdf e consegnato presso i CUP aziendali (centri unici di prenotazione).

Condizioni per accedere al servizio
Le Aziende Usl territorialmente competenti valutano le richieste in base a specifici criteri, (distanza tra la residenza o domicilio sanitario e la sede di erogazione della prestazione, fascia ISEE  e il possesso di almeno due condizioni di fragilità sociale), e autorizzano il servizio gratuito nei seguenti  casi:

– ISEE inferiore ai 9.360 euro per Km illimitati nel territorio regionale;
– ISEE superiore a 9.360 euro e inferiore a 12.000 euro per una distanza superiore ai 10 km;
– ISEE superiore ai 12.000 euro ed inferiore ai 15.000 euro per una distanza superiore ai 30 km;
– ISEE superiore ai 15.000 euro ed inferiore ai 18.000 euro per una distanza superiore ai 50 km;

La domanda sarà accolta solo in presenza dei requisiti sopradetti e il richiedente riceverà per email o SMS un numero univoco regionale da utilizzare per contattare direttamente il gestore del servizio di  trasporto sanitario.

Fiera Didacta 2022 e invito al seminario su “Il libro in braille nel sistema scuola” il 21 maggio, h.11.30

Nei giorni 20-21-22 maggio 2022 a Firenze presso la Fortezza da Basso si terrà la Fiera Didacta. La Stamperia Braille della Regione Toscana sarà presente ed esporrà le sue pubblicazioni nell’area delle Istituzioni nel Padiglione Cavaniglia, dentro lo Stand della Regione Toscana. L’orario di apertura sarà dalle 9 alle 19.

Sabato 21 maggio dalle h.11.30 alle 13.30 nella Saletta Cavaniglia, adiacente allo Stand della Regione Toscana, si terrà il seminario “Il libro in braille nel sistema scuola”.

Il seminario proporrà una riflessione sul libro in braille, sulle peculiarità dello strumento e sulle criticità del suo utilizzo nel percorso scolastico degli studenti non vedenti.

Gli interventi dei relatori affronteranno tematiche teoriche e pratiche, dall’apprendimento e uso del codice braille in età scolare al processo produttivo del libro in braille all’esperienza di studenti, docenti ed educatori sull’uso del testo in braille nella didattica (https://exhibitor.fieradidacta.it/eventi/461-il-libro-in-braille-nel-sistema-scuola).

Interverranno come relatori:

Serena Spinelli, Assessore alle Politiche Sociali della Regione Toscana
Massimo Diodati, Presidente UICI regionale Toscana
Alessandro Salvi, Dirigente del settore Welfare e Innovazione della Regione Toscana
Paola Tronu, P.O. Stamperia Braille della Regione Toscana
Salvatore Maugeri, insegnante, UICI
Viola De Filippo, insegnante, UICI
Roberta Asiaghi, trascrittrice Braille, Stamperia Braille della Regione Toscana
Simona Ranieri, genitore
Alyssa Bruni, studentessa

Per l’ingresso alla Fiera è richiesto un biglietto. All’interno della fiera l’accesso al seminario sarà libero e non richiederà la pre-iscrizione nel sito online. I posti disponibili sono circa 40.

Vi chiediamo gentilmente di segnalarci il vostro interesse a seguire il seminario di sabato 21 maggio, compilando e rinviando a questo indirizzo e-mail il Form di partecipazione qui allegato.

Vi saremmo grati se voleste diffondere questo invito tra i colleghi o altre persone interessate al tema.

Form di partecipazione_Fiera Didacta

Audiolibri, UICI: “Crescono i donatori di voce ma servono nuovi volontari”

Redattore Sociale del 27/04/2022

Unione italiana ciechi e ipovedenti e Centro nazionale del libro parlato a “Fa’ la cosa giusta! (29 aprile-1 maggio) offrono un’esperienza di ascolto e esplorazione tattile al buio. Il presidente Barbuto: “C’è un bisogno costante di nuovi donatori, le richieste sono tantissime soprattutto per libri per bambini e testi di studio”. Ad oggi le “voci” sono circa 1000 in Italia.

ROMA. “La nostra voce può essere il dono più prezioso per un cieco perché vuol dire non privarlo del piacere della lettura e del diritto allo studio e all’accesso alla cultura. Registrare un audiolibro per un non vedente donando un po’ del proprio tempo divertendosi, è un piccolo gesto che può fare una grande differenza”.  E’ l’invito dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI) che, all’interno di “Fa’ la cosa giusta”, la manifestazione in programma a Fiera Milano City dal 29 aprile al 1 maggio, dedicata al consumo critico e agli stili di vita sostenibili, offre ai visitatori la possibilità di partecipare a uno speciale percorso immersivo per conoscere il mondo della disabilità visiva.
Grazie all’iniziativa “Entra in cabina, spegni la luce”, i partecipanti potranno vivere un’esperienza di ascolto al buio attraverso una voce narrante che guiderà i visitatori nell’ascolto di brani scelti per comprendere il mondo della cecità e toccare con mano libri tattili e altri oggetti di uso quotidiano dei non vedenti. 

In Italia sono oltre 360 mila i ciechi assoluti e un milione e mezzo gli ipovedenti.

Lo stand  (MB7 situato nel Padiglione 3, area espositiva “Pace e partecipazione” ) è gestito dal Centro Nazionale del Libro Parlato, istituito dall’UICI nel 1957 per realizzare registrazioni professionali di testi di qualsiasi tipo e metterli a disposizione degli utenti ciechi e ipovedenti in forma di audiolibri. “Alla realizzazione di queste opere, dai libri per bambini alla saggistica, dai libri di testo scolastici, ai grandi classici della letteratura, – spiega UICI – possono partecipare tutti seguendo poche indicazioni tecniche, entrando così a far parte di un prezioso gruppo di volontari ‘donatori di voce’ desiderosi di regalare, con la loro voce, la gioia della lettura a chi non può vedere”.

“Donare a un cieco la propria voce per aiutarci a creare audiolibri destinati a ciechi e ipovedenti gravi è un gesto di solidarietà veramente prezioso, semplice ma con un grande impatto per le persone con disabilità visiva – commenta il presidente Mario Barbuto – Per questo abbiamo coniato l’iniziativa ‘Dona la tua voce’,  nata proprio durante la nostra partecipazione all’edizione del 2019 di Fa’ la cosa giusta, con un successo inaspettato. Da allora, il numero dei donatori di voce è cresciuto enormemente ed è quindi con particolare gioia che torniamo a partecipare a questa manifestazione con l’augurio che in tanti prendano parte al percorso immersivo che abbiamo ideato per la Fiera e siano stimolati a donare un po’ del loro tempo in questa attività di volontariato cosi originale e piacevole. C’è un bisogno costante di nuovi “donatori di voce”, perché le richieste sono tantissime e non riusciamo a farvi fronte come sarebbe necessario e in tempi brevi, soprattutto per quanto riguarda i libri per bambini e i testi di studio per le scuole di ogni ordine e grado”.

Il gruppo dei donatori di voce del Centro nazionale libro parlato dell’UICI oggi conta circa 1000 “voci” su tutto il territorio italiano. Si tratta per la maggior parte di volontari di madrelingua italiana, ma ci sono anche persone che collaborano alla registrazione di audiolibri in inglese, tedesco e spagnolo. Per partecipare “bastano la passione per la lettura, la voglia di mettersi in gioco e un pizzico di altruismo”. Chi volesse approfondire e diventare donatore di voce può visitare il sito www.libroparlatoonline.it o inviare una mail a donatoridivoce@uici.it. 

Università degli Studi di Firenze – Bando studi 2022

Con la presente vi informiamo che l’Università degli Studi di Firenze, istituisce per l’anno accademico in corso, un bando di concorso per l’assegnazione di n. 30 premi di studio dell’importo pari a € 500,00 cadauno al fine di contribuire, allo sviluppo del percorso formativo e al superamento delle difficoltà degli studenti con disabilità e/o disturbi specifici dell’apprendimento.

L’obiettivo è anche quello di favorire la socializzazione e l’inclusione di tali studenti nella comunità universitaria.

Il premio di studio sarà erogato fino ad un massimo di 30 studenti beneficiari e potrà essere utilizzato per l’acquisto di beni e servizi (es. libri, pc, tablet), per la partecipazione ad attività culturali (es. cinema, mostre, spettacoli teatrali, attività/eventi sportivi) o per il rimborso di spese taxi utilizzati per attività connesse con la frequenza universitaria.

Il premio è riservato agli immatricolati o iscritti ai corsi di studio dell’Università degli Studi di Firenze nell’anno accademico 2021-2022 con disabilità o invalidità e con disturbi specifici dell’apprendimento in possesso di idonea documentazione attestante la condizione (invalidità civile e/o L.104 e/o L.170/2010).

Per qualsiasi informazione relativa al bando, compilazione della domanda e documentazione necessaria per partecipare, potete contattare l’unità Inclusione e Diversità: inclusione@unifi.it.

Cordiali saluti.

La segreteria UICI Firenze