#iorestoacasaemialleno – Iniziativa proposta dal Prof. Marco Fossati

Care amiche e Cari amici, ci fa piacere segnalare l’iniziativa del professore Marco Fossati la quale ci viene offerta per questo periodo in cui tutti noi ci troviamo rinchiusi in casa.
Sarà certamente di grande aiuto per tutti.

Potete seguire i seguenti link

#iostoacasaemialleno Presentazione
https://drive.google.com/open?id=1DMldshArh76Ig_kiZuCebStNlJ3aHetl

#iostoacasaemialleno Precisazione
https://drive.google.com/open?id=1ljF3SwvCnuaLAPz0sD9aRrynQRtN-aRh

#iostoacasaemialleno Dove
https://drive.google.com/open?id=1T-yFeoa_vgeY-G7bsmD8eEUomdjzrUpo

#iostoacasaemialleno Quando e per quanto
https://drive.google.com/open?id=1VqqmwNDnb5cuZq0bW7ejHB0sbRqwF6Aa

#iostoacasaemialleno Esercizi a passo
https://drive.google.com/open?id=1xwMPz-BsU8pyCCdvkCJtUvVBeZxQ4JMv

#iostoacasaemialleno STRETCHING SCIOLTEZZA ARTICOLARE
https://drive.google.com/open?id=1kZ7UlPY3RQE75wkzFl7JuV6IjMv5Dg33

#iostoacasaemialleno Giochiamo contro il Coronavirus
https://drive.google.com/open?id=1eywCp9HLk4R_wxoKVCp_e6zc3CTS2oe4

#iostoacasaemialleno La Funicella
https://drive.google.com/open?id=1MlzQjr9yhksXIeeOR-nx3tFCjbooxp9o

#iostoacasaemialleno Showdown a casa
https://drive.google.com/open?id=108vLGYDTYgTIzx_-77liueF-XiTY7yrC



Campagna raccolta fondi emergenza Corona virus

Ricco non è chi ha molto, ma chi sa donare

https://www.gofundme.com/f/ricco-non-e-chi-ha-molto-ma-chi-sa-donare

Raccogliamo fondi per fornire ai volontari i dispositivi di protezione individuali che consentano di prestare il loro servizio in condizione di maggior sicurezza.

La nostra Unione celebra il centenario dalla sua fondazione. Siamo nati per aiutare i nostri compagni di viaggio: ciechi e ipovedenti, soci e amici.
Oggi più che mai è necessaria la solidarietà per superare questo momento difficile per l’Italia e per il mondo.
Pubblicheremo i risultati di questa campagna.
Anche un piccolo aiuto fa la differenza!

Di seguito,  Vi riportiamo  le coordinate bancarie:

Intestazione:
Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Consiglio Regionale Toscano
Via Leonardo Fibonacci, n. 5
50131 – Firenze
Istituto Bancario:
Monte dei Paschi di Siena Spa
Agenzia Firenze 10
Via delle Cento Stelle, 7-br
50137 – Firenze
Codice IBAN:  IT 29 Q 01030 02810 000001500487
Causale: Emergenza Corona virus



So how does the Ip address effort

By combining your IP tackle with other info gleaned from metadata, cookies, trackers, and browser-fingerprinting ways, site homeowners, marketers, and advertisers can develop very a complete profile about you. They can piece jointly your location, what web sites you might be browsing, what you might be intrigued in, what information you are torrenting, who you might be speaking with, and many others. , and existing you with specific information and adverts-or offer your info to the greatest bidder. ISPs are privy to even far more data. There is extremely minimal about you that your ISP doesn’t know.

Due to the fact you’re a client, it is aware your identify, tackle, mobile phone range, credit score card selection, financial institution account information, credit history heritage, and perhaps even far more. In nations like Australia and the British isles, ISPs are necessary to preserve logs of your browsing action and hand them about to many governing administration businesses devoid of a warrant. If you’re browsing web-sites that aren’t HTTPS-secured, your ISP can see the specific unencrypted webpages you’re going to. Even if you are browsing internet sites that are HTTPS-secured, your ISP can however keep an eye on the domains you happen to be going to (but not the person pages). Using ExpressVPN for a non-public connection. ExpressVPN operates 3,00.

  • How to obscure online world task on my small router
  • Learn how to redirect my Ip
  • Ways to determine my IP address is safeguarded
  • Can your IP address be affected

servers in 94 countries to present a actually free and non-public online practical experience. A rigorous plan to preserve no exercise and no relationship logs guarantees that no a person can see what you search on the net, and greatest-in-course 256-bit encryption implies your knowledge is as secure as it can be. If you’re worried about what persons can see about you on-line, ExpressVPN can start out preserving you now. How to my-ips.co Discover Your Router’s IP Deal with on Any Computer system, Smartphone, or Tablet. rn@chrisbhoffman Up-to-date July 3, 2017, eleven:16am EDT. If you have ever wanted to access your router’s set up webpage to make some configuration alterations, you know you need to have your router’s IP handle obtain obtain. If you’ve neglected what that IP handle is, here is how to come across it on just about each system. In the networking earth, a default gateway is an IP deal with that website traffic will get despatched to when it really is sure for a desired destination exterior the existing community. On most household and modest business networks-where by you have a single router and several connected products-the router’s personal IP deal with is the default gateway. All devices on your network send out site visitors to that IP tackle by default.

Just what does IP address present

Home windows equipment call this the “default gateway” in the interface. Macs, iPhones, and iPads simply simply call it “router” in their interfaces.

And on other units, you may possibly just see “gateway” or anything identical. The IP handle for your router is vital mainly because which is the deal with you are going to have to style into your browser in get to locate your router’s website-based set up web site exactly where you can configure its options. Find Your Router’s IP Tackle in Windows. Your router’s IP address is the “Default Gateway” in your community link facts on Windows. If you like utilizing the Command Prompt, you can obtain the default gateway for any link promptly by applying the ipconfig command. If you desire, you can also come across the default gateway handle through the graphic interface. To start with, open the Command Panel.

  • Am I Able To disconnect my router and transfer it
  • How do you change my router IP address
  • Exactly what does concealing your Ip do
  • Can some other person use my Internet connection
  • How do I see my phone’s Ip
  • How could i determine a particular person is utilizing my IP address
  • How can i unearth my IP address for my Wi-fi
  • Is Ip address taking hold of prohibited

Just click Begin, sort “manage panel,” and then hit Enter. In the “Network and Web” category, simply click the “See community position and jobs” url. In the upper proper corner of the “Community and Sharing Centre” window, simply click the name of your community connection. In the “Ethernet Standing” window, simply click the “Facts” button. In the “Community Relationship Particulars” window, you will obtain your router’s IP address mentioned as “IPv4 Default Gateway. “Find Your Router’s IP Handle in Mac OS X. If you are utilizing a Mac, locating your router’s IP handle is very uncomplicated. Click the “Apple” menu on the bar at the best of your display and select “Procedure Choices”. In the “Process Preferences” window, click on the “Network” icon.








Presentata la borsa di studio “Aurelio Nicolodi” che permetterà di formare giovani professionisti attraverso l’insegnamento della musica in braille


FIRENZE — E’ stata presentata nella sede dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti a Firenze la prima borsa di studio “Aurelio Nicolodi” destinata ai giovani aspiranti musicisti tra i 6 e i 25 anni che si vogliono dedicare allo studio di uno strumento musicale, del canto o della storia della musica attraverso il linguaggio musicale braille.

La borsa di studio, del valore di cinquemila euro l’anno, è stata illustrata dal presidente del Consiglio regionale toscano dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Antonio Quatraro, dal presidente nazionale Mario Barbuto e dalla docente di musicologia Fiamma Nicolodi, nipote di Aurelio Nicolodi che, saranno cento anni nel 2020, fondò l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

Obiettivo della borsa di studio, formare giovani professionisti grazie all’affiancamento a personale docente qualificato ed è un’iniziativa di livello nazionale e di alto valore culturale. Le domande di partecipazione dovranno essere presentate alla sede di Firenze dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti entro il 31 marzo 2020

Fonte: Toscana Media Channel https://www.toscanamedianews.it/firenze-borsa-studio-aurelio-nicolodi-braille-musica.htm

1 ^ Edizione Concorso Letterario – UICI – Sezione Territoriale di Livorno

La nuova scadenza del presente bando è fissata per il giorno 15 febbraio 2020.

In occasione della celebrazione del Centenario della fondazione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS che si terrà nel 2020, la Sezione Territoriale di Livorno bandisce un concorso letterario a premi sul tema IL BUIO.

REGOLAMENTO:

Art. 1 –  Il Concorso è aperto a tutti coloro che hanno età non inferiore ai 18 anni, residenti nell’ambito del territorio della Regione Toscana.

Art. 2 – Gli elaborati dovranno consistere in racconti che avranno come tema IL BUIO, è consentita una  lunghezza massima di 12.000 caratteri spazi compresi,  si precisa che essi dovranno essere inviati via e-mail in formato WORD.

Art. 3 – Sono ammessi all’esame della giuria solo lavori inediti.

Art. 4 – L’opera dovrà essere inviata in allegato ad una e-mail che il  partecipante  invierà all’indirizzo centenariouici@gmail.com entro e non oltre il 31 Gennaio.  

Sempre in allegato dovrà essere contestualmente inviata la scheda partecipazione allegata, debitamente compilata e firmata.

Nel corpo dell’e-mail dovrà essere solo richiamato il nome del concorso.

 Nel racconto in allegato NON DOVRÀ ESSERE IN ALCUN MODO INDICATO IL NOME DELL’AUTORE

Art. 5 – La partecipazione al concorso è del tutto gratuita.

Art. 6 – Il giudizio della giuria è insindacabile.

Art. 7 – La commissione valutatrice, composta da operatori e operatrici del settore letterario, sceglierà 20 racconti che saranno pubblicati in un’antologia.

Dalla stessa commissione saranno inoltre scelti i 3 racconti giudicati migliori.

In ultimo i soci dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Livorno decideranno a quali di questi tre racconti sarà attribuito il primo, secondo e terzo premio.

Art. 8 – La cerimonia di premiazione si terrà in occasione della “Notte Viola”, una notte di eventi e manifestazioni dedicati all’anniversario dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti che si terrà a Livorno in data da precisare.

 In tale occasione verranno consegnati i seguenti premi:

1° classificato  200 euro

2° classificato 100 euro

3° classificato   50 euro

Art.9 – La partecipazione al concorso implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

In allegato si può scaricare il modulo di iscrizione, in formato word e pdf.

T-Access4VIP

L’I.Ri.Fo.R. Toscana, diretta emanazione dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, organizza un corso per trascrittori di testi ed immagini in formato accessibile.

Durata: 150 ore

Il corso avrà inizio a dicembre 2019 e durerà quattro mesi circa.

Il corso si rivolge prima di tutto ai giovani, e a tutti coloro vogliano intraprendere un percorso formativo nel settore specifico. Lo scopo del corso è formare trascrittori competenti che, nel periodo estivo, si occupino di adattare i volumi necessari per l’anno scolastico in entrata.

Cerchiamo in particolare:
Persone con buona conoscenza del linguaccio scientifico, delle lingue straniere maggiormente studiate (inglese, francese, spagnolo, tedesco); greco e latino; rudimenti della grafia musicale.

Cosa insegneremo:
Prima di tutto insegneremo a mettersi nei panni degli altri, nel caso specifico di chi non può vedere. Una buona traduzione, aiuta lo studente con disabilità visiva a partecipare attivamente alle lezioni.
Tematiche del corso
– Il metodo di lettura e scrittura Braille
– Tecniche di produzione di testi ed immagini in rilievo
– Tecniche per la realizzazione di testi a caratteri ingranditi per ipovedenti
– Realizzare libri informatici facili da consultare e chiari in tutte le loro parti

Numero massimo di allievi: 12

Gli interessati possono compilare il modulo scaricabile dal sito: www.irifortoscana.it
Quota di partecipazione: euro 150,00, comprensiva di dispense.

Iscrizioni entro il 15 novembre 2019

Per maggiori informazioni: I.Ri.Fo.R. Toscana – 055-580523

Giornata Nazionale del Cane Guida 2019

La tua zampa, la mia mano…la nostra storia!


L’Uici Presidenza Nazionale con il patrocinio della Regione Toscana presenta:
“LA TUA ZAMPA, LA MIA MANO… LA NOSTRA STORIA! – Giornata Nazionale del Cane Guida 2019. In collaborazione con il Consiglio Regionale della Toscana e la Sezione Territoriale di Firenze dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, saranno realizzate due giornate di sensibilizzazione sull’importanza del cane guida nella vita delle persone con disabilità visiva.

VENERDÌ 18 e SABATO 19 OTTOBRE a FIRENZE

PROGRAMMA:

Venerdì 18 ottobre

14.30: Ritrovo dei partecipanti in Piazza Santa Maria Novella e accoglienza delle scuole di addestramento;
15.30: Partenza del corteo lungo le strade del centro di Firenze per raggiungere la Regione, la Prefettura ed il Comune; aprirà il corteo la fanfara dei Carabinieri;
17.00-18.30: Rientro in Piazza Santa Maria Novella, dove le scuole di addestramento presenti faranno una dimostrazione delle abilità di un cane guida;
19:30: Trasferimento con il servizio navetta al Tepidarium di Firenze, dove si svolgerà una cena di raccolta fondi per donare uno o più cuccioli, alle scuole di addestramento.

Sabato 19 ottobre

09.00: Mattinata libera per visitare ville, musei e palazzi della città di Firenze, a scelta dei partecipanti;
14.30: Ritrovo alla fermata della Tramvia Valfonda, direzione Villa Costanza – Scandicci (sul tram è possibile far salire non più di 5 cani guida per vagone), per raggiungere tutti insieme la Scuola Nazionale Cani Guida per Ciechi e festeggiare il suo 90° Anniversario, in occasione dell’Open Day della struttura alla cittadinanza.




Via allo studio di un prodotto che sintetizzi e faciliti la lettura

COMUNICATO STAMPA

Indicazioni e informazioni sui prodotti, sinergia UICI – I.Ri.Fo.R. & ISTI “A. Faedo” – CNR & Edigroup

Via allo studio di un prodotto che sintetizzi e faciliti la lettura

Un nuovo, importante accordo volto a migliorare l’autonomia delle persone con esigenze speciali, incluse coloro che hanno una disabilità visiva, è stato sottoscritto recentemente fra l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti – Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione della Toscana, l’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione “A. Faedo” del CNR, ed Edigroup, azienda del Casentino (Arezzo); scopo della sinergia fra i soggetti firmatari, sviluppare soluzioni tecnologiche facilmente accessibili a tutti e in grado di agevolare le operazioni di ricerca e consultazione dei prodotti tramite un dispositivo dedicato ed una app mobile per il proprio smartphone da poter essere utilizzati sia a casa che in negozio.

” Proprio in questi giorni – afferma per UICI – I.Ri.Fo.R. il Presidente regionale toscano Prof. Antonio Quatraro – è iniziato il lavoro di un tavolo tecnico appositamente costituito, con l’obiettivo di giungere entro l’anno alla realizzazione di un prototipo ed alla successiva presentazione. Al termine di questo percorso ognuno degli attori in campo ci avrà messo qualcosa di suo, anche perché il percorso è articolato e complesso: serve lo sviluppo di una parte scientifica, serve un’indagine fatta sui potenziali utilizzatori per coglierne effettivamente le esigenze, nonché una adeguata capacità di informazione e promozione. “Inclusione non significa creare nicchie, dice Quatraro, ma piuttosto far sì che un numero sempre maggiore di cittadini usi i servizi e le tecnologie di tutti, con lo stesso confort ed efficienza”.

“L’idea partita dalla Azienda Edigroup” – che commercializza prodotti alimentari ed artigianali tipici toscani, rivolgendo particolare attenzione ad innovazione tecnologica, sostenibilità ambientale e sociale “Ha incontrato da subito l’interesse dei livelli aretino e toscano di UICI-I.Ri.Fo.R.”, dice l’amministratore dell’azienda Federico Bachini, “ed è stata poi condivisa con il CNR di Pisa grazie all’intervento della Dott.ssa Barbara Leporini – Ricercatore dell’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione “A. Faedo”.

Fin da subito, uno dei punti chiave è stata l’intenzione comune di sviluppare un prodotto finale che portasse benefici a tutti, non soltanto ai portatori di una qualche disabilità visiva”.


Le potenzialità della nuova ricerca, che possono essere estese anche ai settori della tracciabilità e delle informazioni generali sui prodotti, hanno portato alla costituzione del tavolo tecnico, “Proprio perché – conferma la stessa Barbara Leporini – l’intenzione di tutti è procedere insieme e di pari passo condividendo impegni ed effetti. Il ruolo dell’interfaccia utente, della sua accessibilità e specialmente facilità d’uso sarà in particolar modo considerato in tutte le fasi di progettazione, sviluppo e valutazione – sia del dispositivo ad hoc che della app da installare sul proprio cellulare – e vedrà la piena collaborazione tra esperti ed utilizzatori”.

Facilità dell’impiego e convenienza saranno le ulteriori caratteristiche da centrare. Il percorso è iniziato e si prevedono ulteriori aggiornamenti a breve.

U-VIP Day

data dell’evento 27/03/2019

SEDE IIT MOREGO : Sale conferenze: Leonardo, Montalcini, Hack

Partecipanti:
Numero massimo: 100 partecipanti con disabilità visiva

Accompagnatori: massimo 1 accompagnatore per partecipante

Trasporto gratuito

Mezzo offerto da Genova piazza Principe a luigo dell’evento: Pullman

Pranzo offerto

Formula: panino + bibita + frutto + dolce

STRUTTURA DELL’EVENTO – ORARI

10:45 Partenza pullman da stazione Genova Piazza Principe a sede IIT

11:15 Arrivo presso sede II

11.30 – 12:45 Inizio giornata e presentazione da parte del gruppo U-VIP e altri gruppi IIT che sviluppano tecnologie (e.g. RBCS)

12:45 – 13.30 Pranzo

13:30 – 14:30 Prove delle tecnologie sviluppate in U-VIP

14:30 – 15:30 Focus groups: discussione su tecnologie provate e futuri sviluppi

16:00 Partenza pullman da sede IIT a stazione Genova Piazza Principe

Form online

https://www.iit.it/u-vip-day a questo link è attivo un form on-line dove le persone potranno iscriversi inserendo: Nome; Cognome; E-mail; Telefono; Accompagnatore -> nome, cognome; Città di partenza; Mezzo di trasporto; Allergie alimentari; Vegetariano/Vegano

Mail di comunicazione evento

Deadline compilazione form: Venerdì 15 marzo 2019

Evento a numero chiuso

Allerta: in caso di allerta l’evento verrà rimandato

Messaggio di conferma: Conferma di ricevuta della richiesta, riconferma entro una settimana da mail uvip4social@iit.it (eventuale inserimento in lista di attesa)

LA NAZIONE SIENA – 05/03/2019 – CRONACA SIENA – Asl e Scotte contro il glaucoma. Screening gratuiti in Oculistica

E’ NOTO come il ‘ladro silenzioso della vista’ e interessa lo 0,2% della popolazione: una diagnosi precoce potrebbe risparmiare danni importanti al 5% degli interessati dalla patologia.

Si parla di glaucoma: una malattia degenerativa che colpisce il nervo ottico e causa danni permamenti alla vista, in termini di riduzione del campo visivo.

Dal 10 al 16 marzo sarà  la settimana mondiale del glaucoma, una settimana di prevenzione con visite gratuite e open day.

Protagonisti nella nostra realtà , grazie all’Unione italiana dei ciechi e ipovedenti onlus e alle sezioni locali di Siena, Grosseto e Arezzo, saranno i professionisti dell’Oculistica del policlinico Le Scotte, diretta dal professor Gian Marco Tosi e quelli dell’Asl Toscana Sud Est.A presentare le opportunità  sono stati i diretti interessati, ieri alle Scotte: hanno partecipato Massimo Vita, Alessandro Turchi e Ivo Massai per l’Unione ciechi onlus, il professor Tosi con gli specialisti della Unità  ospedaliera, Stefano Baiocchi e Claudia Sforzi; e l’Azienda sanitaria Toscana Sud con Maria Giovanna D’Amato della direzione sanitaria e Andrea Romani, direttore oculistica dell’ospedale San Donato .La settimana senese di prevenzione partirà  con un giorno di anticipo: quindi visite gratuite di screening tenute dai professionisti del policlinico nella contrada del Drago (sala delle vittorie in piazza della Posta) sabato mattina dalle 10 alle 13 e domenica dalle 9,30 alle 13 e dalle 15 alle 18,30.

Poi open day in oculistica alle Scotte (lotto I, piano 7), martedì 12 e mercoledì 13 marzo; nelle giornate di giovedì e venerdì poi si terranno visite di approfondimento per le criticità  rilevate durante gli screening.PER QUANTO riguarda la sanità  territoriale, Asl Toscana Sud Est mette a disposizione nella sua agenda visite oculistiche gratuite nei presidi e ospedali delle tre province, da prenotare tramite Cup, nelle giornate del 7-8 e 9 marzo, per appuntamenti che si svolgeranno poi la prossima settimana.

Nell’area senese (da prenotare ai numeri dedicati 0577 536018 o 536280) saranno 55 le visite a disposizione a Campostaggia, 11 a Nottola, 14 in Pian d’Ovile a Siena e 8 presso l’ospedale di Abbadia; in provincia di Grosseto 31 nell’ospedale del capoluogo, 13 a Follnica, 10 a Orbetello e 12 a Castel del Piano; nell’Aretino 37 presso l’ospedale di Arezzo, 21 a Bibbiena, 22 a San Sepolcro, 18 in Valdichiana e 29 in Valdarno.

Può prenotarsi chi ha superato i 40 anni di età  e negli ultimi due non ha fatto visite.Paola Tomassoni-