Archivi tag: UICI

Richiesta Vostra collaborazione per divulgazione questionario


Vi prego di fare il possibile per aiutare questi studenti di ingegneria.

Il progetto è una tesi triennale universitaria ancora in via di sviluppo. Il tema centrale è la progettazione di ausili indossabili che sfruttano tecnologie per supportare le carenze visive delle persone a cui si rivolge il progetto.

Passate parola a quelli che ritenete siano in grado di compilare il questionario.

Di seguito il link: https://forms.gle/H73VYpSBUpMUyxzP8



Tiflodidattica a distanza – Diretta Facebook – 24 aprile 2020

Condividiamo più che volentieri questa importante iniziativa.
Venerdì 24 Aprile, ore 16.00 sul canale Facebook “MI social” del Ministero dell’Istruzione i Tiflologi dei Centri di Consulenza Tiflodidattica presenteranno alcune esperienze di didattica a distanza realizzate insieme ai bambini e ragazzi ciechi, ipovedenti e con disabilità aggiuntive. Un’occasione importante per dare voce e spazio alle attività dei Centri e al lavoro dei nostri alunni, che ha già incontrato l’interesse degli esperti ministeriali.Per seguire la diretta, collegarsi alla pagina Facebook del Ministero dell’Istruzione “MI Social”. SlashRadio e la pagina della Presidenza Nazionale dell’Unione Italiana Ciechi condivideranno la diretta Facebook. Vi aspettiamo!

Di seguito il link alla trasmissione.

Oggi alle 16, in diretta sulla nostra pagina Facebook, l’UICI – Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti – racconterà alcune esperienze di didattica a distanza realizzate insieme ai ragazzi ipovedenti e con disabilità aggiuntive. Un’occasione importante per dare voce e spazio alle attività dei tiflologi e al lavoro dei ragazzi con disabilità anche a distanza. Vi aspettiamo! #LaScuolaNonSiFerma

Pubblicato da MI Social su Venerdì 24 aprile 2020

Campagna raccolta fondi emergenza Corona virus

Ricco non è chi ha molto, ma chi sa donare

https://www.gofundme.com/f/ricco-non-e-chi-ha-molto-ma-chi-sa-donare

Raccogliamo fondi per fornire ai volontari i dispositivi di protezione individuali che consentano di prestare il loro servizio in condizione di maggior sicurezza.

La nostra Unione celebra il centenario dalla sua fondazione. Siamo nati per aiutare i nostri compagni di viaggio: ciechi e ipovedenti, soci e amici.
Oggi più che mai è necessaria la solidarietà per superare questo momento difficile per l’Italia e per il mondo.
Pubblicheremo i risultati di questa campagna.
Anche un piccolo aiuto fa la differenza!

Di seguito,  Vi riportiamo  le coordinate bancarie:

Intestazione:
Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Consiglio Regionale Toscano
Via Leonardo Fibonacci, n. 5
50131 – Firenze
Istituto Bancario:
Monte dei Paschi di Siena Spa
Agenzia Firenze 10
Via delle Cento Stelle, 7-br
50137 – Firenze
Codice IBAN:  IT 29 Q 01030 02810 000001500487
Causale: Emergenza Corona virus



#iorestoacasaemialleno – Iniziativa proposta dal Prof. Marco Fossati

Care amiche e Cari amici, ci fa piacere segnalare l’iniziativa del professore Marco Fossati la quale ci viene offerta per questo periodo in cui tutti noi ci troviamo rinchiusi in casa.
Sarà certamente di grande aiuto per tutti.

Potete seguire i seguenti link

#iostoacasaemialleno Presentazione
https://drive.google.com/open?id=1DMldshArh76Ig_kiZuCebStNlJ3aHetl

#iostoacasaemialleno Precisazione
https://drive.google.com/open?id=1ljF3SwvCnuaLAPz0sD9aRrynQRtN-aRh

#iostoacasaemialleno Dove
https://drive.google.com/open?id=1T-yFeoa_vgeY-G7bsmD8eEUomdjzrUpo

#iostoacasaemialleno Quando e per quanto
https://drive.google.com/open?id=1VqqmwNDnb5cuZq0bW7ejHB0sbRqwF6Aa

#iostoacasaemialleno Esercizi a passo
https://drive.google.com/open?id=1xwMPz-BsU8pyCCdvkCJtUvVBeZxQ4JMv

#iostoacasaemialleno STRETCHING SCIOLTEZZA ARTICOLARE
https://drive.google.com/open?id=1kZ7UlPY3RQE75wkzFl7JuV6IjMv5Dg33

#iostoacasaemialleno Giochiamo contro il Coronavirus
https://drive.google.com/open?id=1eywCp9HLk4R_wxoKVCp_e6zc3CTS2oe4

#iostoacasaemialleno La Funicella
https://drive.google.com/open?id=1MlzQjr9yhksXIeeOR-nx3tFCjbooxp9o

#iostoacasaemialleno Showdown a casa
https://drive.google.com/open?id=108vLGYDTYgTIzx_-77liueF-XiTY7yrC



Presentata la borsa di studio “Aurelio Nicolodi” che permetterà di formare giovani professionisti attraverso l’insegnamento della musica in braille


FIRENZE — E’ stata presentata nella sede dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti a Firenze la prima borsa di studio “Aurelio Nicolodi” destinata ai giovani aspiranti musicisti tra i 6 e i 25 anni che si vogliono dedicare allo studio di uno strumento musicale, del canto o della storia della musica attraverso il linguaggio musicale braille.

La borsa di studio, del valore di cinquemila euro l’anno, è stata illustrata dal presidente del Consiglio regionale toscano dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Antonio Quatraro, dal presidente nazionale Mario Barbuto e dalla docente di musicologia Fiamma Nicolodi, nipote di Aurelio Nicolodi che, saranno cento anni nel 2020, fondò l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

Obiettivo della borsa di studio, formare giovani professionisti grazie all’affiancamento a personale docente qualificato ed è un’iniziativa di livello nazionale e di alto valore culturale. Le domande di partecipazione dovranno essere presentate alla sede di Firenze dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti entro il 31 marzo 2020

Fonte: Toscana Media Channel https://www.toscanamedianews.it/firenze-borsa-studio-aurelio-nicolodi-braille-musica.htm

1 ^ Edizione Concorso Letterario – UICI – Sezione Territoriale di Livorno

La nuova scadenza del presente bando è fissata per il giorno 15 febbraio 2020.

In occasione della celebrazione del Centenario della fondazione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS che si terrà nel 2020, la Sezione Territoriale di Livorno bandisce un concorso letterario a premi sul tema IL BUIO.

REGOLAMENTO:

Art. 1 –  Il Concorso è aperto a tutti coloro che hanno età non inferiore ai 18 anni, residenti nell’ambito del territorio della Regione Toscana.

Art. 2 – Gli elaborati dovranno consistere in racconti che avranno come tema IL BUIO, è consentita una  lunghezza massima di 12.000 caratteri spazi compresi,  si precisa che essi dovranno essere inviati via e-mail in formato WORD.

Art. 3 – Sono ammessi all’esame della giuria solo lavori inediti.

Art. 4 – L’opera dovrà essere inviata in allegato ad una e-mail che il  partecipante  invierà all’indirizzo centenariouici@gmail.com entro e non oltre il 31 Gennaio.  

Sempre in allegato dovrà essere contestualmente inviata la scheda partecipazione allegata, debitamente compilata e firmata.

Nel corpo dell’e-mail dovrà essere solo richiamato il nome del concorso.

 Nel racconto in allegato NON DOVRÀ ESSERE IN ALCUN MODO INDICATO IL NOME DELL’AUTORE

Art. 5 – La partecipazione al concorso è del tutto gratuita.

Art. 6 – Il giudizio della giuria è insindacabile.

Art. 7 – La commissione valutatrice, composta da operatori e operatrici del settore letterario, sceglierà 20 racconti che saranno pubblicati in un’antologia.

Dalla stessa commissione saranno inoltre scelti i 3 racconti giudicati migliori.

In ultimo i soci dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Livorno decideranno a quali di questi tre racconti sarà attribuito il primo, secondo e terzo premio.

Art. 8 – La cerimonia di premiazione si terrà in occasione della “Notte Viola”, una notte di eventi e manifestazioni dedicati all’anniversario dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti che si terrà a Livorno in data da precisare.

 In tale occasione verranno consegnati i seguenti premi:

1° classificato  200 euro

2° classificato 100 euro

3° classificato   50 euro

Art.9 – La partecipazione al concorso implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

In allegato si può scaricare il modulo di iscrizione, in formato word e pdf.

T-Access4VIP

L’I.Ri.Fo.R. Toscana, diretta emanazione dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, organizza un corso per trascrittori di testi ed immagini in formato accessibile.

Durata: 150 ore

Il corso avrà inizio a dicembre 2019 e durerà quattro mesi circa.

Il corso si rivolge prima di tutto ai giovani, e a tutti coloro vogliano intraprendere un percorso formativo nel settore specifico. Lo scopo del corso è formare trascrittori competenti che, nel periodo estivo, si occupino di adattare i volumi necessari per l’anno scolastico in entrata.

Cerchiamo in particolare:
Persone con buona conoscenza del linguaccio scientifico, delle lingue straniere maggiormente studiate (inglese, francese, spagnolo, tedesco); greco e latino; rudimenti della grafia musicale.

Cosa insegneremo:
Prima di tutto insegneremo a mettersi nei panni degli altri, nel caso specifico di chi non può vedere. Una buona traduzione, aiuta lo studente con disabilità visiva a partecipare attivamente alle lezioni.
Tematiche del corso
– Il metodo di lettura e scrittura Braille
– Tecniche di produzione di testi ed immagini in rilievo
– Tecniche per la realizzazione di testi a caratteri ingranditi per ipovedenti
– Realizzare libri informatici facili da consultare e chiari in tutte le loro parti

Numero massimo di allievi: 12

Gli interessati possono compilare il modulo scaricabile dal sito: www.irifortoscana.it
Quota di partecipazione: euro 150,00, comprensiva di dispense.

Iscrizioni entro il 15 novembre 2019

Per maggiori informazioni: I.Ri.Fo.R. Toscana – 055-580523

LA NAZIONE SIENA – 05/03/2019 – CRONACA SIENA – Asl e Scotte contro il glaucoma. Screening gratuiti in Oculistica

E’ NOTO come il ‘ladro silenzioso della vista’ e interessa lo 0,2% della popolazione: una diagnosi precoce potrebbe risparmiare danni importanti al 5% degli interessati dalla patologia.

Si parla di glaucoma: una malattia degenerativa che colpisce il nervo ottico e causa danni permamenti alla vista, in termini di riduzione del campo visivo.

Dal 10 al 16 marzo sarà  la settimana mondiale del glaucoma, una settimana di prevenzione con visite gratuite e open day.

Protagonisti nella nostra realtà , grazie all’Unione italiana dei ciechi e ipovedenti onlus e alle sezioni locali di Siena, Grosseto e Arezzo, saranno i professionisti dell’Oculistica del policlinico Le Scotte, diretta dal professor Gian Marco Tosi e quelli dell’Asl Toscana Sud Est.A presentare le opportunità  sono stati i diretti interessati, ieri alle Scotte: hanno partecipato Massimo Vita, Alessandro Turchi e Ivo Massai per l’Unione ciechi onlus, il professor Tosi con gli specialisti della Unità  ospedaliera, Stefano Baiocchi e Claudia Sforzi; e l’Azienda sanitaria Toscana Sud con Maria Giovanna D’Amato della direzione sanitaria e Andrea Romani, direttore oculistica dell’ospedale San Donato .La settimana senese di prevenzione partirà  con un giorno di anticipo: quindi visite gratuite di screening tenute dai professionisti del policlinico nella contrada del Drago (sala delle vittorie in piazza della Posta) sabato mattina dalle 10 alle 13 e domenica dalle 9,30 alle 13 e dalle 15 alle 18,30.

Poi open day in oculistica alle Scotte (lotto I, piano 7), martedì 12 e mercoledì 13 marzo; nelle giornate di giovedì e venerdì poi si terranno visite di approfondimento per le criticità  rilevate durante gli screening.PER QUANTO riguarda la sanità  territoriale, Asl Toscana Sud Est mette a disposizione nella sua agenda visite oculistiche gratuite nei presidi e ospedali delle tre province, da prenotare tramite Cup, nelle giornate del 7-8 e 9 marzo, per appuntamenti che si svolgeranno poi la prossima settimana.

Nell’area senese (da prenotare ai numeri dedicati 0577 536018 o 536280) saranno 55 le visite a disposizione a Campostaggia, 11 a Nottola, 14 in Pian d’Ovile a Siena e 8 presso l’ospedale di Abbadia; in provincia di Grosseto 31 nell’ospedale del capoluogo, 13 a Follnica, 10 a Orbetello e 12 a Castel del Piano; nell’Aretino 37 presso l’ospedale di Arezzo, 21 a Bibbiena, 22 a San Sepolcro, 18 in Valdichiana e 29 in Valdarno.

Può prenotarsi chi ha superato i 40 anni di età  e negli ultimi due non ha fatto visite.Paola Tomassoni-

Sondaggio sull’utilizzo di applicazioni da parte di persone ipovedenti e/o non vedenti

L’associazione Blind Bat si occupa di accessibilità di servizi culturali e mobilità per ipo e non vedenti. Stiamo portando avanti un progetto di programmazione di una app col patrocinio dell’Unione Ciechi Forlì-Cesena e con la collaborazione dell’Università di Informatica di Cesena.

Stiamo raccogliendo informazioni su come le persone ipo e non vedenti usano il telefono e le applicazioni e sulle loro preferenze di utilizzo per poter programmare la nostra app al meglio.

Ecco il link:

https://goo.gl/forms/yXxFNUkZQY11rsYJ2

Saremmo grati se poteste trovare il tempo di compilare questo sondaggio di utilizzo che ci servirà per sviluppare i criteri di accessibilità della nostra app.

Per maggiori info potete visitare la nostra pagina Facebook Blind Bat o contattarci per email

blindbat@libero.it